di

Servendosi dei potenti strumenti di sviluppo di Unreal Engine 4, l'artista digitale brasiliano Vitor Maccari ha provato a ricreare gli scenari idilliaci di The Legend of Zelda The Wind Waker.

Da grande appassionato dell'epopea fantasy di Link e, nello specifico, dell'avventura in cel shading lanciata da Nintendo tra il dicembre del 2002 e il maggio del 2003 su GameCube, il creatore di contenuti sudamericano ha studiato con attenzione l'editor dell'Unreal Engine per dedicare a Wind Waker il suo primo progetto su UE4.

Come specifica lo stesso Maccari, non si tratta di un porting vero e proprio, o tantomeno di un "clone giocabile" del capolavoro nintendiano, ma di un "semplice" cortometraggio animato che si limita a ricreare le ambientazioni dell'introduzione di Zelda Wind Waker.

Per ottenere questi risultati, il fan di Link ha modellato da zero tutti gli elementi poligonali che compongono la scena digitale, per poi utilizzare delle animazioni e delle risorse 3D originali create in un suo cortometraggio precedente.

Prima di lasciarvi ai commenti, vi ricordiamo che sulle pagine di Everyeye.it potete leggere la nostra recensione di Zelda Skyward Sword HD, l'ultima remaster sviluppata da Nintendo e approdata a luglio su Switch per mitigare l'attesa dei fan per l'uscita di Zelda Breath of the Wild 2.

Quanto è interessante?
6